Letture e riletture


9.12.02
Contributo inviato da Massimiliano
Accade a volte che una persona amica ci consigli di leggere un certo libro, il quale però non corrisponde ai nostri gusti e ai nostri interessi letterari. Beh, un piccolo salto nel buio può riservare sorprese.
La mia professoressa di italiano al liceo aveva una tale fissazione per Gadda da citarlo nei suoi tentativi di battute umoristiche, e da azzardare paragoni con tutti i più grandi scrittori degli ultimi due secoli (quelli del programma ministeriale, insomma). La mia curiosità è cresciuta negli anni, fino a spingermi a leggere Quer pasticciaccio brutto de via Merulana (Garzanti). Una rapina ed un omicidio nella Roma fascista attivano le indagini di Ciccio Ingravallo e della sua squadra, secondo lo schema del romanzo poliziesco - atipico, poiché non si giunge ad individuare un colpevole. L'ambiente medioborghese delle vittime viene indagato su due piani diversi: dai personaggi, per la risoluzione del caso; dall'autore, per scoprirne il lato oscuro sotto il velo della ricchezza. e quando l'attenzione di don Ciccio si sposta tra il popolo della periferia urbana e rurale, è il mondo contadino ad essere sotto l'obbiettivo morale di Gadda: ma non se ne trae un quadro edificante, la società appare corrotta in tutti i ceti. Un romanzo senza risposte, il cui intreccio si "sfalda" (espressione di Zu) nella seconda metà, e il cui aspetto più singolare è forse la lingua: Gadda sciacqua i suoi panni nel Tevere, cercando di attribuire ai personaggi un lessico realistico, e perciò fortemente romanesco: una difficoltà in più nella lettura.
Altro recente salto nel buio è La cerimonia del massaggio di Alan Bennett (Adelphi, traduzione di Giulia Arborio Mella e Marco Rossari). Non è stato difficile trovare il libriccino tutto fucsia consigliato da Ilenia di Parigi Cannes; non è stato neppure difficile leggerlo, tutto in due brevi fiati (poco meno di un centinaio di pagine). Un massaggiatore morto misteriosamente in una sperduta località del sudamerica viene commemorato a Londra da amici e clienti - il solito jet set - e la cerimonia si trasforma in una farsa: Quattro matrimoni e un funerale ne è un buon omologo, ma ahimè, a differenza del classico film, non sono riuscito a trovare nel libriccino tutto fucsia elementi di travolgente divertimento. La cerimonia del massaggio ha invece il pregio (non richiesto) di essere estremamente reale, ahinoi, nello svelare egoismo e ipocrisia, pur partendo da una situazione inconsueta che al contrario dovrebbe esaltare i buoni sentimenti. è inquietante persino l'ambiguità - non sessuale, ma di comportamento - del prete protagonista, tale da conformarlo ai celebranti e favorire in simpatia il suo petulante superiore, osservatore impietoso della vicenda. Però un libro fucsia mi mancava.
Chissà, probabilmente devo ricalibrare il mio umorismo... sono tarato sul classicissimo Tre Uomini in Barca di Jerome (tradotto da Alberto Tedeschi)... consigliato ;D
Massimiliano




RISORSE
:: Antelitteram
:: Babelteka
:: Biblit
:: BNCF
:: Bookcrossing
:: Classici stranieri
:: De Bibliotheca
:: Google print
:: Il blog del Mestiere di Scrivere
:: il compagno segreto
:: Incipitario
:: Passepartout festival
:: Project Gutenberg
:: RaiLibro
:: Ti presto i miei libri
:: Wuz

:: Bloglines
:: Free deep linking
:: G-Mail
:: globe of blogs

:: aNobii
:: CuT'n'PaStE
:: Lessico da amare
:: Reti relazionali
:: Filter - B.A. 4.0
:: Zu, lessico dislessico
RIFERIMENTI

referer referrer referers referrers http_referer


:: Legàmi (Google) ::
:: Legàmi (Technorati) ::



Ricevi un avviso via e-mail
quando ci sono nuovi interventi in
Letture e riletture

inserisci tuo indirizzo e-mail

:: anteprima ::
grazie a FeedBlitz



TORNA SU

INTRECCI
Biblit ::
BrodoPrimordiale ::
contaminazioni ::
fogliedivite ::
Fragments of wishdom ::
Fuori dal coro ::
granepadane ::
Gruppo di lettura ::
Incipiterazioni ::
La Nonna Volante ::
La stanza di Phoebe ::
liberilibri ::
Libreria Ocurréncia ::
licenziamento del poeta ::
Marsilio black ::
preferireidino ::
Sbloggata ::
Skip intro ::
Taccuino di I.Massardo ::
Tequila ::
Tigro ::
Verba manent ::
vocenarrante ::
Zuccate ::
Zu, letture e riletture ::
Zu-ppa-zu-ppa--ppa ::





This page is powered by Blogger. Isn't yours?